Il culto

Poiché dove due o tre sono riuniti nel mio nome, lì sono io in mezzo a loro. (Matteo 18:20)

Nonostante tutte le molteplici attività della nostra comunità, il culto è – e deve rimanere – il momento centrale e fondante di una comunità di fede; il momento in cui tutte quelle diverse attività, tutte le sensibilità, tutte le diversità che la comunità esprime si riuniscono, si ricompongono, si arricchiscono reciprocamente per dare lode al Signore e per ascoltare la sua Parola.

Il culto è l’incontro della comunità con Dio. Che cosa succede durante questo incontro? Lutero lo ha detto con parole semplici e chiare nel sermone tenuto in occasione dell’inaugurazione della chiesa di Torgau nel 1544: “Nel culto non deve accadere nient’altro, se non che il nostro amato Signore parli lui stesso per mezzo della sua santa parola e che noi, a nostra volta, parliamo con lui con la preghiera e col canto di lode“. (Genre E., Il culto cristiano. Una prospettiva protestante, Torino, Claudiana 2004)

Il culto della nostra comunità avviene ogni domenica alle ore 10.30

la predicazione è in italiano.

Il culto avviene perché il Signore convoca. È lui che fa gli inviti: chiunque, quindi, è benvenuto e benvenuta a partecipare liberamente!

La celebrazione della Cena del Signore ha luogo ogni prima domenica del mese. Alla Mensa del Signore sono invitate e invitati tutti coloro che professano la fede in Cristo come unico loro Signore.

Data Predicazione Note
 1 gennaio  past. Natoli
 8 gennaio  past. Natoli  Culto di Rinnovamento Patto e S.Cena
 15 gennaio  past.Becchino  (Castelli a Imperia)
 22 gennaio  past.Natoli
 29  gennaio  V.Secco   Agape
5 febbraio  past. Natoli  Santa Cena  (Castelli a Imperia)
12 febbraio  past.Natoli
19 febbraio  pred.loc.Castelli
26 febbraio   past.Natoli